Filmora per mobile

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play
Il miglior software di editing video per principianti
  • Strumenti avanzati di regolazione del colore per aiutarti a realizzare video creativi.
  • Ampia raccolta di fantastici titoli e sovrapposizioni di testo.
  • Oltre mille effetti straordinari progettati per bellezza, giocatore, viaggiatore, ecc.

Xsplit VS OBS qual'è il migliore per lo streaming live?

Aggiornato il 14/05/2024• Soluzioni comprovate

Caratteristiche comuni di XSplit e OBS

Quando parliamo di piattaforme di live streaming come YouTube Gaming, Twitch e molte altre, spesso ci imbattiamo in due nomi popolari: XSplit e Open Broadcaster Software o OBS. Spesso puoi sentire tanti motivi per cui uno è migliore e dove un altro manca. Ma per un principiante è abbastanza difficile decidere cosa può soddisfare i suoi bisogni in un modo molto migliore.

Ecco alcune caratteristiche comuni:

  • Sono riconosciuti come strumenti di trasmissione professionali.
  • Entrambi offrono funzionalità di registrazione dello schermo.
  • Preferibilmente utilizzato con la maggior parte delle applicazioni di social media come Facebook, Twitch e YouTube ecc.
  • Offre uno strumento di correzione del colore integrato.
  • Effetto schermo verde.

Per prendere la decisione giusta sulla tua selezione, è bene esaminare le principali differenze di entrambe queste piattaforme elencate di seguito.

Confronto completo di XSplit e OBS:

1. Prezzi e piattaforma:

Sarai felice di sapere che OBS è un software open source ed è disponibile gratuitamente con un'ampia serie di funzionalità. Ma per sbloccare le funzionalità di Xsplit, devi pagare $ 2,50 al mese.

Xsplit offre tre tipi di licenze, puoi scegliere la licenza premium, la licenza personale o la licenza a vita. Paga $ 8,32 al mese per un abbonamento di 3 mesi; ottieni la licenza di 12 mesi con il pagamento di $ 5/00 al mese e l'abbonamento di 36 mesi può essere ottenuto solo con il pagamento di $ 4,17 al mese. Supporta Visa e PayPal per i pagamenti.

2. Caratteristiche:

OBS è ben noto per la sua straordinaria qualità, ma manca di altre funzionalità premium che xSplit offre ai suoi utenti. Lo schermo verde simulato di Xsplit è il più grande vantaggio.

Gli overlay sono uno degli strumenti più importanti per un'emittente, ma OBS non fornisce l'accesso a potenti overlay, quindi gli utenti vengono limitati nelle facili opzioni di personalizzazione. Ma dall'altro lato, XSplit consente ai suoi utenti di accedere a tutti gli strumenti e le funzionalità interessanti su un unico schermo con un solo tocco. Quando si lavora con OBS è essenziale disporre di un secondo monitor per organizzare tutte le attività in modo molto efficiente.

Lo strumento Xsplit broadcaster utilizza strumenti per scene di alimentazione insieme all'integrazione di Skype in modo da poter sviluppare facilmente trasmissioni live professionali.

Nel caso in cui tu abbia due monitor sulla tua workstation e rendano a portata di mano lo schermo verde, OBS può essere una buona scelta per te, non influirà nemmeno sul tuo budget ma d'altra parte, Xsplit è uno strumento ricco di funzionalità per i professionisti, di cui hanno bisogno spendere soldi per ottenere la versione con licenza.

3. Prestazioni:

Sia Xsplit che OBS supportano contenuti 720p con frame rate di 30 fps, riconoscerai alcuni buchi di prestazioni con TF2 e la parte triste è che Xsplit non può continuare con un frame rate di 60 fps durante la registrazione a 720p. D'altra parte, OBS può ottenere prestazioni migliori con la sua capacità di registrazione a 60 fps con un livello di risoluzione di 1152x658. Porta a migliori dettagli con una vista soddisfacente.

4. Facilità d'uso:

OBS:

Sebbene OBS sia gratuito e semplice da usare, ma quando parliamo della sua configurazione iniziale, richiede enormi sforzi. I principianti lo troveranno un compito complicato e avranno bisogno di alcuni consigli di esperti per iniziare. Inoltre, la mancanza di overlay in-game è un altro problema. È necessario installare un monitor delle prestazioni aggiuntivo e poche altre funzionalità di regolazione del flusso lo rendono una scelta sbagliata per le riprese professionali.

Xsplit:

Xsplit offre un tipo di configurazione facile e molto semplice. Troverai il suo programma predefinito estremamente semplice, ma gli utenti devono lavorare su altre impostazioni come la risoluzione tweek ecc. Per ottenere risultati migliori. Rispetto a OBS, i potenti overlay in-game sono un vantaggio per la piattaforma xSplit poiché avvia chat facili. Anche i dettagli di configurazione per il feed della webcam e le caselle di iscrizione sono abbastanza semplici.

5. Plugin e personalizzazione:

OBS offre così tante opzioni per la personalizzazione e organizza il supporto per i plug-in. L'esperienza di trasmissione su OBS ha molto controllo sugli utenti, ma è necessario fare molti sacrifici per quanto riguarda la personalizzazione mentre si lavora sulla piattaforma Xsplit. Nel caso di XSplit gamecaster, i plugin sono un grosso problema.

Leggi di più per scoprire: La miglior impostazione di registrazione OBS >>

Conclusioni:

Non c'è dubbio che entrambi questi strumenti hanno un ricco set di funzionalità e servono un gran numero di utenti su base di routine. Ma se confrontiamo le prestazioni complessive, OBS sembra essere una buona scelta per coloro che hanno a cuore il budget e hanno bisogno di una piattaforma open source in cui la personalizzazione può essere aggiunta in qualsiasi momento secondo i requisiti. In caso di Xsplit, potrai goderti l'integrazione di Skye insieme a un'impressionante raccolta di overlay che migliora l'esperienza di comunicazione degli utenti. I plug-in Gamecaster sono anche un problema per i professionisti poiché si sentono poco limitati durante le classiche esigenze di trasmissione video. Quindi, in parole povere, la selezione dipende completamente dal budget e dall'applicazione.

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.