Wondershare Filmora9
Scatta Istantanee da Video con Alta Qualità Gratuitamente
  • Scatta istantanee da qualsiasi file video e salva in alta risoluzione.
  • Modifica l'istantanea e crea direttamente video PIP.
  • Esporta e condividi ampiamente.

Come Lanciare App di Video Editing Windows e Mac OS su Chromebook

Feb 22, 2021• Proven solutions

È un fatto noto che i Chromebook non supportano le applicazioni Windows o Mac video o qualsiasi altra app che non sia stata sviluppata per Chrome OS. Però, se vuoi un modo per editare i tuoi video da un Chromebook non disperare perché c’è un modo per usare un software Windows o Mac. Invece di essere costretti a usare gli editor on-line che spesso si dimostrano avere solo qualche funzione di editing di base, gli utenti Chromebook possono accedere a un software di editing che sia compatibile con Mac o Windows OS. C’è più di un modo per avere accesso ai programmi Mac e Windows, anche se prima di accendere le speranze, dovresti controllare se il tuo modello di Chromebook permette di installare il software necessario.

Queste soluzioni potrebbero non essere ovvie, ma usarle può permetterti di impiegare un software di editing professionale che è disponibile per sistemi operativi Mac e Windows. Vediamo come puoi lanciare Filmora, Final Cut Pro, Sony Vegas Pro o qualsiasi altro potente software di video editing per il tuo Chromebook.

Parte 1: Come Lanciare App di Video Editing Windows e Mac OS su Chromebook

Come già abbiamo già menzionato, ci sono due modi diversi per fare girare app di editing video Mac e Windows OS dal tuo Chromebook, anche se un metodo è molto meno complicato dell’altro. Diamo un’occhiata ai metodi che ti permettono di avere accesso a tutte le applicazioni che ti servono per creare video straordinari.

Metodo 1: Accedere con Chrome Desktop Remote

È disponibile una semplice app su Google Play Store gratuitamente che ti permette di accedere a un computer remoto e usare qualsiasi programma installato su esso dal tuo Chromebook. Ci sono tante applicazioni simili a Chrome Desktop Remote, ma noi scegliamo questo perché è semplice da usare, molto efficace e completamente gratis.

1.Installa Chromebook Desktop Remote

Il primo passo è installare l’applicazione Chrome Desktop Remote sia sul computer che vuoi abbinare con il tuo Chromebook che su esso. Dopo aver installata l’applicazione, ti verranno presentate due opzioni nella schermata principale della app, Assistenza Remota e I Miei Computer.

chromebook-remote-desktop

Scegli l’opzione Miei Computer, poi fai clic sul pulsante Inizia e seleziona la funzionalità Abilita Connessioni Remote. Una volta completate queste azioni, accetta di installare Chrome Desktop Remote Host Installer e una volta completata l’installazione, lancia l’installer.

2.Choose PIN

Nel passo successivo, the baracchetta di selezionare il PIN di sicurezza per il computer host, che deve essere e avere almeno sei cifre. Dopo aver completato con successo questo incarico, la parte del processo relativo al computer host determinata, anche se potresti regolare le impostazioni di risparmio energetico in modo che non vada in modalità standby se rimane inattivo troppo a lungo.

chromebook-pin

3.Crea la Connessione

Per poter stabilire la connessione fra PC e Chromebook, entrambi i dispositivi devono accedere allo stesso account Google. Vai su Google Play Store, solo questa volta dal tuo Chromebook e fai clic sull’opzione lancia app, la app dovrebbe venire installata direttamente sul Chromebook come conseguenza del fatto che entrambi gli account Google sono in sintonia. Dopo aver lanciato la app, vai sull’opzione il mio computer e scegli la funzionalità inizia. Seleziona il computer a cui desideri connetterti inserisci il PIN, fai clic sull’opzione connetti e dovresti essere in grado di vedere il desktop del tuo computer dal browser Web.

chromebook-connection

4.Ottimizza le Opzioni

A causa della differenza fra le risoluzioni video, le immagini che potrai vedere sul tuo Chromebook potrebbero essere un po’ granulose. Se vuoi avere un’immagine più netta e definita, vai su Opzioni e disattiva la funzione Adatta allo Schermo. Inoltre, gli utenti che vogliono utilizzare applicazioni di video editing devono accertarsi che tutto il contenuto che vogliono editare si trovi su Google Drive perché Chrome Desktop Remote non offre l’opzione del trasferimento diretto di file.

Metodo 2: Usare la Modalità Sviluppatore e Installare una Macchina Virtuale

Il secondo metodo è più adatto per gli utenti Chromebook che fanno già girare Linux OS sui propri dispositivi. La Modalità Sviluppatore può fornire un potente Desktop Linux su Chrombook, anche se è un processo un po’ complicato e può richiedere tempo. Prima di installare un software per Macchina Virtuale su Chromebook, dovresti controllare se il tuo Chromebook si basa su ARM o Intel, perché il software per macchina virtuale non può girare su Chromebook alimentati con ARM.

  • La prima fase del processo è quella di installare il sistema operativo Linux dalla Modalità Sviluppatore sul tuo Chromebook, poi passa al sistema operativo appena installato e avvia l’installazione del software di macchina virtuale come Virtual Box o Windows Virtual PC.
  • Il passaggio seguente quello di installare sistema operativo Windows all’interno di Virtual Box o di qualsiasi altro software per macchina virtuale che decide di usare. Questo permette di passare fra Chrome OS e Linux OS con una semplice scorciatoia alla tastiera o usare il software di trading compatibile con Windows OS.
  • chromebook-virtual-machine

  • Dopo aver installato con successo Windows OS all’interno della macchina virtuale, si può installare il software di video editing che permette di modificare video da Chromebook. La macchina virtuale richiede molto spazio su hard disk, quindi potrebbe non rimanerci molto spazio per le riprese video che vuoi editare con il tuo Chromebook. Però anche i più recenti Chromebook offrono una capacità di elaborazione appena sufficiente per fare girare il software di editing più esigenti, quindi l’uso del software come Virtual Box potrebbe limitare ancora di più le performance.

I possessori di Chromebook che vogliono accedere alle applicazioni di editing video per Mac e Windows trarranno beneficio se scelgono di installare l’applicazione Desktop Remoto Chromebook poiché è più semplice da usare e si è comportata molto meglio rispetto a tutti gli altri metodi di accedere ai software progettati per sistemi operativi Mac, Windows o Linux.

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.
Provalo Ora