FilmoraGo

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play

Consigli per Fare il Tuo Primo Vlog

Jul 16, 2021• Proven solutions

Fare un vlog e girare il tuo primo video dovrebbe essere un'esperienza divertente ed emozionante. Ma un sacco di aspiranti vloggers si arrendono prima ancora di postare il loro primo video, o poco dopo. Credono che le loro idee non siano abbastanza originali, hanno difficoltà a rilassarsi davanti alla telecamera o si scoraggiano quando il loro video ottiene a malapena qualche visualizzazione.

La cosa più importante da ricordare quando crei il tuo primo vlog è di non creare troppa pressione attorno ad esso. Probabilmente sarà un po' imbarazzante e il contenuto del tuo primo video non sarà chissà cosa. È così che va quando ti butti in qualcosa che non hai mai provato prima. Migliorerai e un giorno tu e i tuoi numerosi iscritti cercherete il tuo primo vlog e penserete che è carino. Se ti senti scoraggiato, dovresti andare a cercare i primi post di alcuni dei tuoi vlogger preferiti e vedere quanto erano imbarazzanti.

Quattro Consigli per Creare il Tuo Primo Vlog

Download Filmora9 Win Version Download Filmora9 Mac Version

1.  Un'attrezzatura di base è più che sufficiente

Uno dei motivi per cui molte persone che vorrebbero darsi al vlogging non ci entrano mai davvero è perché pensano di dover investire in attrezzature costose per realizzare video decenti. Ma non è affatto vero. Se fai già vlog da un po' e decidi di voler fare più sul serio, allora vale sicuramente la pena cercare una nuova fotocamera e altre attrezzature, ma non dovresti uscire e spendere molti soldi prima ancora di aver fatto il tuo primo video. Assicurati che fare vlog sia una cosa che ti piace prima di iniziare a investirci del denaro.

La telecamera su cui registri il tuo primo vlog dovrebbe essere la migliore videocamera che possiedi. Se hai una DSLR, usala, ma se hai solo una webcam o uno smartphone, vanno bene anche quelli. La maggior parte degli smartphone hanno delle videcamere buone.

Dovrai assicurarti che il tuo "set" sia ben illuminato, ma probabilmente non possiedi un kit di illuminazione professionale. Invece di uscire e acquistare luci professionali, punta a registrare il tuo primo vlog durante il giorno con una finestra accanto a te o dietro la videocamera. La luce naturale che entra dalla finestra sarà forte come una luce professionale. Anche le lampade domestiche possono aiutare.

Se non hai un microfono esterno assicurati di registrare in un luogo silenzioso. I microfoni incorporati nella maggior parte delle fotocamere non sono molto buoni e per ottenere i migliori risultati possibili da essi è necessario assicurarsi che non ci siano rumori di sottofondo, come i suoni di macchina in strada o persone che parlano nella stanza accanto. Puoi anche usare un programma gratuito chiamato Audacity (Audacityteam.org) per migliorare la qualità dell'audio che registri.

2.  Sii te stesso

primo vlog post

Non preoccuparti di trovare un'idea originale per il tuo primo vlog. Sarà originale in virtù del fatto che sarà tuo. Oltre a ciò, il motivo per cui al pubblico piace guardare i vlog è perché riescono a sentire una connessione con lo YouTuber. Questa connessione si avverte quando lo YouTuber sembra una persona reale. Quindi: sii una persona reale. Non useresti espedienti e strategia per presentarti a persone offline, nel mondo reale, quindi non farlo nemmeno su YouTube.

Un buon primo vlog è quello in cui ti presenti, spieghi l'argomento di cui parlerai e perché vuoi fare un vlog su di esso. Questo non vuol dire che dovresti semplicemente dichiarare queste cose senza mezzi termini e poi spegnere la fotocamera; spiegati in dettaglio e magari racconta una storia. Nelle video successivi, dovrai fare ricerche e capire modi originali di affrontare argomenti su cui altre persone hanno già fatto vlog, ma per questo primo va benissimo essere solamente te stesso, sarai divertente ed originale comunque.

3. Pianifica in anticipo

Alcuni vlogger riescono ad accendere le loro telecamere e iniziare a parlare subito, ma è una cosa da tutti. Anche se questo è il tipo di vlog che vuoi fare, almeno per il primo video dovresti pianificare quello di cui vuoi parlare. Parlare davanti ad una telecamera è più difficile di quanto molte persone credano e avere già pianificato quello che vuoi dire può aiutare molto.

Questo non significa necessariamente che devi scrivere uno script da solo. Ci sono vlogger che si sentono più a loro agio se scrivono uno script e lo scripting può essere molto utile se stai per parlare di qualcosa di tecnico. Se pensi che avere uno script possa essere una buona soluzione per te, non c'è nulla di male nel provare per questo primo vlog. Potresti anche provare in entrambi i modi, con il copione e senza, per vedere con quale ti senti più a tuo agio.

Pianificare può anche significare fare una bozza di massima, però. Potresti fare un elenco dei punti chiave in modo da non dimenticarne nessuno e conoscere l'ordine in cui vuoi menzionarli. Se non pensi che questo ti possa aiutare, la pianificazione può anche essere un esorcismo completamente interno. Dedica un po' di tempo a pensare a ciò che vuoi dire e a organizzare i tuoi pensieri nella tua testa prima di accendere la videocamera.

4. Niente Panico!

È quasi impossibile completare la prima registrazione del vlog senza commettere errori. Se interrompi la registrazione ogni volta che commetti un errore, superare questo primo video richiederà molto, molto, molto tempo. La cosa migliore da fare è ridere dei tuoi errori e correggerli, quindi rimuovere il punto in cui hai pronunciato male o inciampato nelle tue parole durante l'editing. Potresti persino scoprire, mentre lo riguardi, che il tuo errore è stato divertente e potresti volerlo lasciare nel video. Se guardi il tuo video e davvero non ti piace, puoi sempre riprovare a farlo. Se ci vogliono cinque riprese per arrivare alla clip completa e non ti piace quando la riguardi, probabilmente non sarai molto motivato a riprovare, motivo per cui dovresti cercare di non interrompere la registrazione quando fai errori.

Un'altra cosa per cui non dovresti impanicarti è il numero di visualizzazioni che ottieni dopo aver pubblicato il tuo primo video. È probabile che tu abbia a malapena una visualizzazione. La maggior parte dei video su YouTube non ottengono quasi nessuna visualizzazione. Se hai bisogno di feedback immediato per essere motivato a continuare una cosa, allora il vlogging non fa per te. Promuovi il tuo canale, continua a pubblicare regolarmente e assicurati che i tuoi titoli e descrizioni siano disponibili per la ricerca e inizierai lentamente a vedere i tuoi numeri aumentare. Ci vuole molto tempo per raggiungere i primi 1000 iscritti, ma quando iniziano arrivare sarà facile ottenerne sempre di più.

Dai un'occhiata a questa fantastica guida per diventare vlogger, e per ulteriori contenutisu come creare vlog e diventare uno YouTuber, assicurati di leggere questa fantastica guida di Design Wizard. Ti mostra come sviluppare un marchio personale, pianificare i tuoi contenuti e promuovere il tuo canale su altre piattaforme!

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.