FilmoraGo

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play
Wondershare Filmora
Scatta Istantanee da Video con Alta Qualità Gratuitamente
  • Scatta istantanee da qualsiasi file video e salva in alta risoluzione.
  • Modifica l'istantanea e crea direttamente video PIP.
  • Esporta e condividi ampiamente.

8 consigli su come fare un vlog come gli YouTuber più famosi

Sep 03, 2021• Proven solutions

Per la maggior parte delle persone, fare un vlog non è qualcosa che viene naturale. Come ogni abilità, ci vuole pratica per migliorare. Quando qualcuno è bravo, lo fa sembrare facile.

Quando guardiamo gli YouTuber più popolari, i tratti caratteristici che hanno portato al loro successo sono spesso invisibili, perché siamo così presi dai loro vlog. In questo articolo, evidenzierò 8 consigli dei vlogger più affermati su Internet, in modo che tu possa fare vlog con sicurezza e realizzare i migliori video di YouTube.

1. Sii autentico

Le persone scelgono di guardare i vlog perché vogliono vedere qualcosa di reale.

Un vlog richiede onestà, racconta una storia veritiera e mostra la tua personalità. I vlogger più popolari sono simpatici perché non ingannano il pubblico, ma fanno amicizia con loro e trattano il loro pubblico con rispetto.

All'inizio ci sarà l'impulso di imitare gli altri vlogger, parlando e agendo come loro, ma gli spettatori di YouTube esperti saranno in grado di vedere molto rapidamente la tua falsa personalità.

Non concentrarti sulla tua immagine, ma piuttosto sulla tua voce. Cosa ti rende diverso? È così che ti costruirai una buona reputazione.

2. Racconta una storia

Un vlog non è un assortimento di filmati messi insieme a caso. Un vlog di successo deve avere una storia con un inizio, una parte centrale e una fine.

Quando stai casualmente raccontando una storia ad un amico, non stai pensando alla struttura o alla trama. Sei concentrato su ciò che è successo e vuoi comunicarlo nel modo più accurato possibile. Mentre fai un vlog, dovresti approcciarti allo stesso modo. Gli ad-libbing vanno bene. Inciampare va bene. Tornare indietro e ripetere una parte della storia va bene. Basta avere tutti i pezzi della storia che vuoi raccontare davanti alla telecamera.

Una volta che hai registrato tutti i pezzi della storia, compresa la narrazione, il b-roll e altre riprese di supporto, devi ora tagliare tutte le parti irrilevanti o ripetitive e montarle in modo che possano essere godute come un racconto coeso.

Dai un'occhiata a questo esempio di Tiffany Alvord e nota come ci siano dei tagli per saltare le informazioni che possono essere presupposte dal pubblico e per aggiungere tensione alla storia.

3. Sorprendi e delizia il tuo pubblico

C'è un detto che dice che un grande finale per una storia deve essere sorprendente, ma inevitabile.

Il finale deve essere giustificato anche se c'è un colpo di scena. Tutto quello che c'era prima è stato messo per aumentare la tensione e la conclusione deve essere logica. Tuttavia, il finale non deve corrispondere a un qualcosa di banale e indovinabile dal pubblico. Ricordi quei film gialli in cui si sa chi è l'assassino dopo le prime scene? Sì... quelli non sono soddisfacenti. Una buona storia finisce con una sorpresa creata con tutto ciò che precede.

L'esempio standard di una fine sorprendente, ma inevitabile, è il video di Casey Neistat sulla pista ciclabile. Tutto nel video porta alla fine, ma quando lo guardi la prima volta è inaspettato, ed è per questo che è così bello.

4. Sii invitante

Un tratto comune dei vlogger di successo è la loro accoglienza. Condividono la loro passione e incoraggiano gli altri a partecipare. Fare un vlog significa essere una guida. Non importa se stai facendo un tour della tua casa o se stai mostrando al tuo spettatore una nuova abilità interessante, è importante che affronti l'intero processo a braccia aperte.

A differenza di quando si è invitati ad una festa, non c'è nessun obbligo per quanto riguarda YouTube. I tuoi spettatori possono continuare a vivere indirettamente attraverso di te o possono essere ispirati dalla tua esperienza e provare loro stessi.

L'opposto di invitare è rifiutare, e quando sei un vlogger, non vuoi rifiutare a nessuno di godere dei tuoi video.

5. Componi la ripresa

Un vlog è un mezzo visivo, e mentre la storia è importante, anche ciò che viene inquadrato avrà un ruolo d'impatto nel video.

In un certo senso, ogni vlogger deve avere un occhio da regista. Non sto dicendo che devi essere Wes Anderson per essere un vlogger fantastico, ma sapere cosa c'è nell'inquadratura con te, l'angolo dell'inquadratura, il movimento della telecamera e la qualità della luce aiuterà a migliorare il prodotto.

Guarda questo esempio di Rosanna Pansino, dove fa un tour della sua camera da letto.

La telecamera la segue fluidamente per tutto il video, ma sono i suoi occhi che guidano sia i movimenti della telecamera che la nostra attenzione. Non esitare a far sapere allo spettatore cosa vuoi che veda.

6. Sii preparato

Sebbene è possibile prendere una telecamera e iniziare a registrare un vlog al volo, essere preparato ti permette di produrre il miglior video possibile. Prenditi qualche minuto prima di premere il tasto di registrazione semplicemente per delineare i punti chiave di cui vuoi parlare e come finirà il video, assicurandoti che dopo le riprese non hai dimenticato alcuna parte cruciale.

Inoltre, sapere cosa dire ti rende un presentatore migliore. Guarda il tuo vlogger preferito, scommetto che quando parla alla telecamera, il suo discorso non è disseminato di 'umm' e 'ahh…'

Una buona preparazione include avere tutta la tua attrezzatura pronta per le riprese quando ne hai bisogno. Non c'è niente di peggio che essere pronti a registrare e rimanere senza batteria o memoria.

Dai uno sguardo a Ashley Nichole in questo vlog e nota che, sebbene sembri spontanea, è anche evidente che sa di cosa parlerà dopo.

7. Sii espressivo

Ti ricordi quegli insegnanti che continuano a parlare a vanvera, senza aggiungere alcuna espressione o passione a ciò che stanno facendo? Mentre potrebbero essere stati perfettamente adatti come insegnanti, non sarebbero dei buoni vlogger.

Se parli alla telecamera con una voce monotona, non sei espressivo e il linguaggio del viso e del corpo non è adatto, anche se stai parlando di qualcosa di cui sei entusiasta, il video sarà senza vita. Un vlog è una presentazione, una performance. Deve essere pieno di energia.

Considera il tuo pubblico: stanno tornando a casa da scuola o dal lavoro, con lezioni e riunioni, e l'ultima cosa che vogliono guardare è un video di te che parli senza energia.

Vuoi vedere un vlogger che è impressionante nell'essere espressivo davanti alla telecamera? Guarda Emma Chamberlain, se non l'hai ancora fatto. Ogni parola che dice nel suo video è stratificata di emozioni. Sappiamo esattamente come si sente.

8. Rimani organizzato

Allo stesso modo in cui ci si dovrebbe preparare prima delle riprese, è anche importante essere organizzati nella fase di editing. L'editing è probabilmente la parte che richiede più tempo nel processo di creazione di un vlog, quindi creati un sistema per categorizzare e trovare i tuoi filmati.

Questo è particolarmente importante quando hai più file video e audio e se riprendi i video in più giorni o luoghi diversi.

Inoltre, mentre filmi il tuo vlog, ti capiterà di fare dei pasticci. È utile quindi aggiungere un segnale dopo aver fatto un pasticcio: questo può essere un segnale sonoro che causa un aumento dei livelli (battere le mani o schioccare le dita funziona) o un segnale video come un gesto drammatico verso la telecamera. Quando si salta il filmato per trovare la parte da eliminare, sarà più facile avere un segno che aiuti a localizzarla.

Fare un vlog è già difficile di per sé, quindi non complicarti il lavoro. Impara piccoli trucchi per facilitarti la vita.

Più sei organizzato, più attenzione puoi mettere nell'aspetto creativo dei vlog, e meno tempo ci metterai per trovare un file video o sincronizzare l'audio con il video.



Abbiamo visto 8 consigli per aiutarti a fare i vlog come i professionisti. Chiunque può fare un vlog. Non è un'operazione chirurgica al cervello, ma solo finché non punti una videocamera su di te in pubblico per la prima volta, ti rendi conto di quanto possa essere difficile il processo.

Anche filmarsi nella propria stanza con la porta chiusa, con nessuno in casa, può essere una sfida per i vlogger principianti. Se trovi che guardare i tuoi primi video sia cringe, non scoraggiarti. Il vlogging può fare paura, ma puoi superare questa paura.

Dai un'occhiata ad alcuni dei primi video di YouTuber popolari e potrai vedere che tutti sono partiti da zero.

Hai qualche trucco tutto tuo per fare un vlog? Lascia un commento qui sotto.

Se vuoi trovare una soluzione per l'editing video che potenzi la tua immaginazione e creatività ma che richieda poco sforzo, prova Filmora9 di Wondershare, un software di editing video robusto e facile da usare, che sicuramente migliorerà la tua produttività e ti aiuterà a guadagnare molto più facilmente facendo video.

Download Filmora9 Win Version Download Filmora9 Mac Version

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.