Filmora per mobile

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play

Filmora Video Editor

Il miglior software di editing video
  • Strumenti avanzati di regolazione del colore per aiutarti a realizzare video creativi.
  • Oltre mille effetti straordinari progettati per bellezza, giocatore, viaggiatore, ecc.
  • Premi per le app di Microsoft Store 2022 & Leader nell'editing video di G2 Crowd Report Primavera 2022

Guida per principianti alla fotografia con sfocatura di movimento

Aggiornato il 26/04/2024• Soluzioni comprovate

L'obiettivo non è sempre quello di creare immagini nitide e brillanti, poiché alcune foto sono molto più belle se si aggiunge un po' di sfocatura. Tuttavia, la linea che separa una foto sfocata inutilizzabile da una foto con sfocatura di movimento è così delicata che anche i fotografi più esperti spesso la superano senza accorgersene. La regola generale è che finché almeno un oggetto è nitido e a fuoco, il resto della foto può contenere tutta la sfocatura che si desidera. Naturalmente, ci sono molti esempi che non seguono questa regola, ma molti di essi sono solo brutte foto. Il trucco è imparare a usare la sfocatura a proprio vantaggio e in questo articolo vi mostreremo come creare splendide foto con sfocatura in movimento.

Cos'è la sfocatura da movimento e quando usarla nelle foto?

Le striature che si verificano a causa del movimento di un oggetto durante l'esposizione sono chiamate anche sfocature da movimento. Le fotografie congelano il tempo e il movimento, ma se il soggetto di una foto continua a muoversi mentre la fotocamera sta ancora scattando, il movimento si manifesta nella foto come sfocatura. Tuttavia, ciò avviene solo in determinate condizioni. La velocità dell'otturatore riduce la durata dell'esposizione e, di conseguenza, la fotocamera ha meno probabilità di catturare la sfocatura del movimento.

Anche la quantità di luce disponibile gioca un ruolo importante nella realizzazione di foto con sfocatura del movimento. Durante la notte, la quantità di luce che si può ottenere nelle condizioni esterne spinge a rallentare la velocità dell'otturatore, per dare alla fotocamera più tempo per assorbire la luce. In questo modo si prolunga anche il tempo a disposizione della fotocamera per catturare il movimento degli oggetti nell'inquadratura.

Esistono due tipi di foto con sfocatura di movimento comunemente utilizzati. È possibile sfocare il soggetto di una foto in primo piano oppure mantenere il soggetto a fuoco sfocando lo sfondo. Mettendo a fuoco un oggetto o una scena sullo sfondo, si sfoca l'oggetto in rapido movimento, come un'auto o un treno, in primo piano, suggerendo all'osservatore che l'oggetto si muoveva ad alta velocità.

Sfocare lo sfondo di una foto mantenendo il soggetto a fuoco è una tecnica comunemente utilizzata per i ritratti e per numerosi altri tipi di fotografia. Mettere a fuoco un soggetto in primo piano e avere un oggetto in movimento sullo sfondo creerà una bella separazione tra i due piani dell'immagine e genererà l'effetto di sfocatura da movimento. Mantenere il primo piano a fuoco e il più nitido possibile è essenziale perché se sia lo sfondo che il primo piano sono sfocati lo sguardo dell'osservatore non avrà nulla a cui aggrapparsi.

Come catturare la sfocatura da movimento in una foto?

Ci sono alcune tecniche che si possono utilizzare per creare la sfocatura da movimento nella foto. È importante notare che le impostazioni della fotocamera dipendono dalla quantità di luce disponibile nel luogo in cui si scatta la foto. Sperimentare con le impostazioni ISO, Esposizione o Apertura vi aiuterà a ottenere i risultati migliori, quindi armatevi di pazienza e siate pronti a scattare più volte la stessa foto.

1.Panning

Questa tecnica è piuttosto semplice, ma richiede una certa preparazione. Le location che non hanno troppi oggetti sullo sfondo sono le migliori, perché non ci sono troppe distrazioni nell'inquadratura. Posizionare una telecamera in una posizione parallela all'oggetto da seguire. Attivare l'opzione AI Servo o assicurarsi che la messa a fuoco manuale sia attivata e mettere a fuoco manualmente il punto al centro dell'inquadratura in cui si prevede che passerà l'oggetto. Iniziare a seguire l'oggetto, quindi premere il pulsante di scatto e continuare a seguire l'oggetto con la fotocamera per tutta la durata dell'esposizione.

2. Zoom Blur

Invece di spostare l'intera fotocamera, è sufficiente cambiare il livello di zoom dell'obiettivo. Questo metodo non funziona bene con gli obiettivi che offrono solo controlli automatici, come quelli delle fotocamere compatte e degli smartphone, poiché si desidera avere il controllo completo del processo. Dopo aver regolato le impostazioni, è sufficiente premere il pulsante di scatto e ingrandire o ridurre lo zoom. Tuttavia, spesso è difficile ottenere risultati straordinari con questa tecnica, perché è praticamente impossibile controllare quale parte della foto verrà sfocata.

3. Movimento rapido durante la notte

Questo è forse il metodo più famoso per creare foto con sfocatura da movimento, che richiede solo di trovare il punto perfetto, regolare le impostazioni della fotocamera e premere il pulsante di scatto. L'uso del treppiede per tenere ferma la fotocamera è di estrema importanza, perché anche il più piccolo movimento della fotocamera può sfocare l'intera foto. Questo tipo di fotografia è noto anche come fotografia a lunga esposizione perché le esposizioni possono durare trenta secondi o anche più. Questa tecnica è particolarmente efficace se nell'inquadratura sono presenti diverse fonti di luce in movimento, perché consente di catturare le striature di colore.

Ti potrebbe interessare anche: Come catturare foto con sfocatura da movimento con iPhone

Suggerimenti e trucchi per scattare foto migliori con sfocatura da movimento

Per padroneggiare la fotografia di sfocatura del movimento è necessario fare molta pratica, poiché sono molti i fattori che bisogna imparare a controllare. Inoltre, l'attrezzatura utilizzata per scattare foto di motion blur può influire sulla qualità delle immagini, in quanto può aiutare a ridurre il rumore dell'immagine o a utilizzare esposizioni che durano diversi minuti. Ecco alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a scattare foto migliori di motion blur.

1.Mantenere la fotocamera ferma

Indipendentemente dal metodo utilizzato per catturare una foto con sfocatura da movimento, la fotocamera deve essere il più stabile possibile. Anche se si segue un oggetto durante l'esposizione, la fotocamera deve essere stabile e il suo movimento deve essere continuo e fluido. Posizionare una fotocamera su un treppiede è probabilmente la soluzione più semplice, ma nelle situazioni in cui non è possibile utilizzare un treppiede è necessario cercare una superficie solida su cui posizionare la fotocamera. Anche l'uso di un otturatore remoto, se ne avete uno, è un ottimo modo per assicurarvi che tremolii e fremiti non rovinino il vostro scatto.

2. Rallentare la velocità dell'otturatore

I termini Velocità dell'otturatore e Tempo di esposizione sono sinonimi e si riferiscono alla quantità di tempo in cui il sensore della fotocamera è esposto alla luce. Ad esempio, se si sta scattando una foto in pieno giorno, non si vuole far entrare troppa luce nella fotocamera, perché si rischia di sovraesporre lo scatto. Al contrario, in condizioni di scarsa illuminazione, è necessario rallentare la velocità dell'otturatore per consentire alla fotocamera di assorbire una quantità sufficiente di luce. Le esposizioni più lunghe sono sensibili al movimento e se un oggetto si muove durante l'esposizione il suo movimento produrrà l'effetto sfocatura.

3.Controllare la luce

Determinare la quantità di luce da far entrare nella fotocamera è forse la parte più difficile della realizzazione di una foto con sfocatura da movimento. Per questo motivo, è importante evitare grandi discrepanze tra i punti più chiari e quelli più scuri dell'inquadratura. Un aumento eccessivo del tempo di esposizione può rendere troppo luminose alcune parti della foto, soprattutto se nell'inquadratura è presente una fonte di luce diretta. Per questo motivo è necessario utilizzare i valori ISO e di apertura del diaframma per ridurre la quantità di luce che entra nella fotocamera, mantenendo la velocità dell'otturatore sufficientemente bassa da creare la sfocatura del movimento.

Conclusione

La persistenza è l'ingrediente più importante di una foto mozzafiato con motion blur. Anche se all'inizio non ci riuscite, continuate a esercitarvi finché non riuscite a mantenere nitido almeno un oggetto nell'inquadratura. Con il passare del tempo e con l'aumentare del numero di foto scattate, sarà possibile vedere i progressi. Siete appassionati di fotografia e vi piace scattare foto in motion blur? Lasciate un commento qui sotto e condividete con noi le vostre esperienze.

Gianni
Gianni is a writer and a lover of all things video.