Cos'è la realtà virtuale?

Wondershare Editor Da Jul 21,2016 11:21 am

La realtà virtuale potrebbe essere definita attraverso il significato delle parole che la compongono. Virtuale significherebbe vicino alla realtà, così come la realtà si riferisce a ciò che sperimentiamo come esseri umani. E la realtà virtuale potrebbe portarti ad una sensazione ancora più vicina a ciò che è reale. Questo potrebbe anche comprendere qualsiasi cosa che ci rimanda in generale all'emulazione della realtà.

In una definizione più dettagliata, la realtà virtuale è considerata come l'uso della tecnologia informatica per creare un determinato ambiente simulato. Pone l'utilizzatore di fronte alla diversa esperienza confrontata con le interfacce utente tradizionali. Gli utenti sono immersi e potrebbero interagire all'interno di mondi 3D piuttosto che visualizzare uno schermo di fronte a loro. Attraverso la stimolazione sensoriale, come l'udito, la vista, l'olfatto e il tatto, il computer si trasforma in un gatekeeper del mondo artificiale. E i soli limiti per quanto riguarda l'esperienza di realtà virtuale sono solamente la disponibilità del contenuto e la potenza di calcolo.

E per un definizione molto semplice, la realtà virtuale rimanda ad un ambiente artificiale che viene creato dal software e così presentato in modo che gli utenti abbiano quasi la convinzione di essere in un ambiente reale. Per quanto riguarda il computer, normalmente si sperimentano solo due dei cinque sensi, che sono il suono e la vista. È presto detto, la realtà virtuale sconvolge questo modo di pensare e cerca di coinvolgere tutti i sensi.

Come opera la realtà virtuale?

Ci sono davvero tanti sistemi che hanno però alcune caratteristiche comuni che comprendono:

  • Set di occhiali che controllano ciò che gli occhi destro e sinistro possono vedere. Fornendo diversi punti di vista agli occhi si riesce in qualche modo ad ingannare il cervello come in una scena a 3D. Le postazioni virtuali sono ancora megio.
  • Ci sono altri dispositivi di input indossabili che vengono utilizzati come i guanti che rilevano i movimenti delle dita. Una volta che si toccano o si dimenano le dita nel controllo virtuale del computer si esegue il comando come accendere la televisione virtuale.
  • Ci devono essere anche degli auricolari in modo da controllare ciò che senti.

E d'altra serve un potente computer per creare la grafica in tempo reale. Le immagini possono essere proiettate sulle pareti e sul pavimento della stanza, per poter camminare liberamente.

Applicazioni della realtà virtuale

La maggior parte delle persone ha sicuramente familiarità con la realtà virtuale ma ancora non ha ben capito circa gli usi di tale tecnologia. Il gioco è considerato il settore più colpito dalla realtà virtuale tuttavia ci potrebbero essere ancora tanti altri utilizzi di questa realtà virtuale. E la maggior parte di loro sono insoliti e più impegnativi. La realtà virtuale potrebbe essere utilizzata nei seguenti settori:

  • Militare
  • Salute
  • Educazione
  • Moda
  • Intrattenimento
  • Business
  • Sport
  • Ingegneria
  • Media
  • Telecomunicazioni
  • Film
  • Costruzioni
  • Linguaggi di programmazione

Ci sono tanti motivi per cui questa realtà virtuale è conosciuta in tutto il mondo. Oltre ad essere un utile strumento in medicina funziona anche in tanti altri campi e potrebbe essere utilizzata in programmi di formazione militare, nella creazione di modelli virtuali nel campo dell'architettura, prototipi per i nuovi veicoli in espansione e anche lo sviluppo di videogiochi. Il motivo principale per cui tante grandi aziende stanno investendo nella realtà virtuale è la sua versatilità.

Differenza tra realtà virtuale e realtà aumentata

C'è da dire che sia la realtà aumentata che la realtà virtuale sono due lati della stessa moneta. La realtà aumentata potrebbe essere la realtà virtuale inserita nel mondo reale. La realtà aumentata potrebbe simulare oggetti artificiali nell'ambiente reale, mentre la realtà virtuale crea un ambiente artificiale da abitare.

In termini di realtà aumentata, il computer potrebbe utilizzare algoritmi e sensori per determinare l'orientamento e la posizione della fotocamera. La tecnologia AR sarebbe come il rendering della grafica 3D in quanto proverrebbe dal punto di vista della telecamera, sovrapponendo le immagini generate al computer sopra la vista dell'utente per quanto riguarda il mondo reale.

D'altra parte in termini di realtà virtuale, il computer potrebbe utilizzare stessi algoritmi e stessi sensori. Ma invece di localizzare la fotocamera reale nell'ambiente fisico, la posizione degli occhi dell'utente si trova nell'ambiente simulato. Una volta che gli utenti ruotano la testa la grafica reagisce di conseguenza. Invece di inserire oggetti virtuali in una scena reale, la tecnologia della realtà virtuale potrebbe creare un mondo più interattivo e convincente per gli utenti.

Commenti

Domande frequenti correlate? Risposte alle domande più frequenti.>>

Scarica o acquista Filmora per iniziare il vostro viaggio di editing video ora.

Suggerimenti per VR (video a 360)-2
1. I 6 migliori caschi per VR del 2016
2. Consigli da sapere su Samsung Gear VR
3. Recensione dei 10 migliori giochi VR del 2016
4. Cos'è la realtà virtuale?
5. Come scaricare i video a 360 gradi (VR) da YouTube o da altri siti?
6. Come estrarre i frame dal video mantenendo alta la qualità
7. Come togliere l'audio da un video
Di Più: Suggerimenti per l'editing di video-3