FilmoraGo

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play
Wondershare DemoCreator (Aggiornamento da FilmoraScrn)
Potente Toolkit di Registrazione dello Schermo e di Editing Video
  • Cattura la finestra di destinazione, lo schermo intero o un'area specifica come preferisci
  • Registra voce fuori campo, schermo e webcam contemporaneamente e modificali su tracce diverse
  • Modifica il video dello schermo acquisito con didascalie, adesivi e strumenti di annotazione
  • Aggiungi effetti di transizione e schermo verde

I migliori 10 registratori di schermo per Linux

Sep 03, 2021• Proven solutions

1. Kazam

Questo software estremamente semplicistico non manca di efficacia quando si tratta di registrare lo schermo. Con Kazam è possibile registrare lo schermo nella sua interezza e riprodurre i video acquisiti con numerosi lettori multimediali. Il programma consente di abilitare l’acquisizione di audio da dispositivi di input tramite PulseAudio. Sebbene siano indubbiamente presenti funzioni di registrazione, va detto che sono piuttosto limitate e potrebbero lasciare insoddisfatti molti utenti.

kazam

2. RecordMyDesktop

In qualità di registratore di schermo, RecordMyDesktop si connota come una soluzione intuitiva e notevolmente potente. Il programma funziona mediante la connessione di due parti principali. La prima consiste nelle direzioni di codifica e registrazione dello schermo, scritte in C. La seconda parte, invece, è relativa alla configurazione della modalità di acquisizione e registrazione, ed è racchiusa in un’interfaccia semplice da navigare. RecordMyDesktop non supporta nativamente la registrazione dell’audio e costringe ad affidarsi a funzionalità di terze parti. Di buono c’è che il programma mette a disposizione una ricca sezione documentativa, che consente di familiarizzare con le funzioni per usarle al meglio.

recordmydesktop

3. SimpleScreenRecorder

SimpleScreenRecorder è stato progettato all’insegna dell’intuitività e dell’accessibilità. L’interfaccia del software è a dir poco diretta, e racchiude una gamma di funzionalità degna di nota. Le operazioni di registrazione vengono eseguite in modo fluido e rapido, e il programma consente di scegliere se acquisire lo schermo per intero o solamente in parte. Una funzione senza dubbio utile. Indispensabile, quasi. Aiuta molto il fatto che gli strumenti per la definizione dell’area da registrare siano molto semplici da usare. Audio e video vengono sincronizzati e armonizzati con precisione invidiabile, caratteristica che non tutti gli altri registratori sono in grado di offrire, anzi.

simple-screen-recorder

4. Vokoscreen

Uno dei maggiori vantaggi di Vokoscreen è sicuramente costituito dal suo essere localizzato in più lingue. Notevole è anche la capacità del software di rilevare e riconoscere in modo automatico le sorgenti audio. Gli utenti di Vokoscreen possono ottenere pieno controllo sulla gestione della registrazione, avviandola, interrompendola e riprendendola a proprio piacimento. Il programma permette inoltre di apportare modifiche ai fotogrammi, persino eseguendone l’ingrandimento. Conclusa la registrazione, è possibile scegliere dove archiviare il video realizzato.

vokoscreen

5. ScreenStudio

ScreenStudio vanta un’interfaccia full HD e funzionalità utilizzabili immediatamente in seguito al download, con una semplicità quasi disarmante. La possibilità di aggiungere testo o overlay al flusso della webcam consente di personalizzare l’aspetto di ogni singolo fotogramma. L’audio viene rilevato automaticamente solamente quando il programma è in esecuzione. Le registrazioni possono essere interrotte e riprese liberamente a seconda delle proprie esigenze. ScreenStudio è un programma gratuito e in costante aggiornamento, e questo è sicuramente un punto in suo favore.

screen-studio

6. Wink

Wink è stato progettato per la creazione di tutorial e vanta una gamma di funzioni che definire competitiva è poco. Il programma dispone di tutto ciò che serve per registrare lo schermo, con compatibilità multi-piattaforma per Windows e Linux. Al fine di distribuire i contenuti sul portale Wink è necessario ottenere un permesso specifico. Il software è disponibile in diverse lingue, risultando accessibile a una fetta di utenti potenzialmente infinita. La personalizzazione è resa semplice e intuitiva grazie alla possibilità di utilizzare mouse e tastiera in fase di registrazione. Wink supporta la creazione di presentazioni flash, particolarmente adatte al caricamento e all’uso sul web.

wink

7. Freeseer

Freeseer è un software gratuito e multi-piattaforma, ampiamente utilizzato durante conferenze. Il programma supporta la registrazione di audio e video, e vanta strumenti e profili che agevolano la configurazione personalizzata. La possibilità di acquisire audio da più fonti è sicuramente un bel vantaggio, così come lo è la funzione per l’aggiunta di narrazione ai video. Come se non bastasse, Freeseer supporta l’utilizzo di plug-in che consentono di integrare nuove funzioni per ampliare il potenziale del software. La possibilità di utilizzare la tastiera consente di avvalersi di comodissime scorciatoie per avviare o interrompere le registrazioni e modificare i contenuti. Anche la condivisione dei video registrati su YouTube è una passeggiata, con Freeseer.

free-seer

8. Byzanz-record

Byzanz-record mette a disposizione opzioni interessanti per chi desidera utilizzare file in formato GIF. La funzione di registrazione è molto intuitiva e permette di scegliere se registrare lo schermo intero, parte di esso o ancora una specifica finestra di programma. In men che non si dica è possibile ottenere un’immagine GIF che racchiude l’attività svolta sul proprio desktop. Sebbene Byzanz-record vanti la possibilità di avviare registrazioni mediante riga di comando, mette a disposizione un pannello con comandi semplici e intuitivi, ideale per gli utenti che preferiscono un ambiente grafico.

byzanz-record

9. OBS

OBS è probabilmente uno dei programmi più noti per la registrazione dello schermo. La fama del software è del tutto meritata, considerando che consente di acquisire video e audio di qualità eccezionale, con supporto per funzioni di mixaggio. In aggiunta, OBS consente di ottimizzare la qualità dell’acquisizione audio, sopprimendo rumori di sfondo e distorsioni. Quanto alle immagini, il programma permette di modificare il colore, sfocare e altro ancora. L’interfaccia di impostazione è relativamente semplice da usare e consente di personalizzare liberamente ogni singola registrazione. Meritevole di menzione è anche la presenza di opzioni per schemi chiari e scuri. OBS è un ottimo programma open-source che, oltre alla registrazione, supporta la composizione di scene, la codifica e la trasmissione.

open-broadcaster-software

10. VLC

VLC è un popolarissimo lettore multimediale completamente gratuito e dotato di una funzionalità per la registrazione dello schermo di cui moltissime persone non sono a conoscenza. Il software è multi-piattaforma e racchiude i suoi numerosi strumenti in un’interfaccia compatta e semplicissima da navigare. I video registrati possono essere visualizzati in anteprima e modificati prima di procedere con il salvataggio e la condivisione. Ulteriore punto a favore di VLC è la sua disponibilità in moltissime lingue. Senza dubbio si tratta di un prodotto efficace e accessibile a chiunque.

vlc

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.