FilmoraGo

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play

I 4 migliori registratori di schermo ricchi di funzionalità online gratuiti

Sep 01, 2021• Proven solutions

Effettuare la registrazione dello schermo, sia parzialmente che per intero, è una vera e propria passeggiata con i registratori online gratuiti. Optare per questo tipo di strumento permette di evitare il download e l’installazione di software, così come la conversione di video acquisiti in formati scarsamente compatibili. Usando un buon registratore di schermo online è possibile registrare l’attività sullo schermo in modo rapido e intuitivo. Basta disporre di una connessione a Internet attiva e accedere al sito web del registratore di schermo per procedere immediatamente con l’acquisizione dei contenuti, che potranno poi essere condivisi online liberamente.

A seguire, un elenco dei registratori di schermo online più efficaci e ricchi di funzionalità.

Consigliato da Noi: Wondershare DemoCreator

Se siete alla ricerca di una soluzione di registrazione professionale e avanzata, comprendente funzionalità di modifica e montaggio, non fatevi scappare Wondershare DemoCreator. Si tratta di un programma (dunque non uno strumento online) che garantisce un’esperienza di acquisizione priva di rischi, semplice, veloce ed efficace. DemoCreator è uno dei programmi di registrazione più affidabili sul mercato. Provatelo. Siamo certi che non ve ne pentirete!

Pro:

      • DemoCreator è un registratore di schermo con strumenti di modifica e montaggio.
      • Permette di registrare schermo, webcam e voce fuori campo contemporaneamente, modificando ciascun contenuto su una traccia diversa.
      • Comprende potenti funzioni di modifica utili a perfezionare la qualità dei video.
      • Permette di importare file di oltre 50 formati diversi.
      • Supporta l'esportazione in formati multipli.
      • Supporta la registrazione simultanea dello schermo e della webcam.
      • Vanta un'interfaccia utente moderna e intuitiva.

Scarica la Versione Windows

I 10 Registratori di Schermo Online e Gratuiti Migliori

1. Screencast-O-Matic

Screencast-o-Matic è uno dei migliori registratori di schermo online. Questo tool consente di registrare qualsiasi video in riproduzione sullo schermo, per poi eseguirne il caricamento e la condivisione. I video registrati vengono salvati in formati standard (come 640×480 o 800×600, per esempio). Durante la registrazione è possibile inserire note testuali in modo simile a come avviene con i video di YouTube.

Pro:

      • Supporta la registrazione dello schermo e della webcam.
      • Permette la condivisione dei video su YouTube.
      • Permette di disegnare e applicare zoom sui video.
      • La versione Pro comprende strumenti di modifica per personalizzare i video.

Contro:

      • La versione gratuita applica una filigrana ai video.
      • La versione gratuita permette di registrare per un massimo di 15 minuti.
      • Screencast-O-Matic necessita di Java per funzionare.
      • Permette di registrare l'audio del computer, ma solo su Windows.

Screencast-O-Matic

2. ScreenToaster

ScreenToaster, potremmo dire, si posiziona una tacca sopra Screencast-o-Matic. Questo sito permette di registrare lo schermo per intero oppure di delimitare un’area di acquisizione in un modo che ricorda il ritaglio delle immagini. È presente una comoda scorciatoia di tastiera che permette di avviare e arrestare le registrazioni in modo estremamente semplice. Basta premere “Alt + S” e il gioco è fatto.

Pro:

      • Supporta la registrazione dello schermo per intero o parzialmente.
      • ScreenToaster è compatibile con Windows, Mac e Linux.
      • Permette di condividere le registrazioni tramite email.
      • ScreenToaster permette di registrare con un solo click.
      • Facilita l'incorporazione delle registrazioni di schermo su pagine web e blog.

Contro:

      • Non supporta la registrazione dell'audio.
      • Bisogna registrarsi per usare ScreenToaster.
      • Non comprende strumenti di modifica.

ScreenToaster – registratore di schermo online

3. AceThinker

AceThinker è un registratore online gratuito compatibile sia con Windows che con Mac. Si tratta di un tool leggero, che opera con una velocità davvero impressionante. AceThinker supporta la conversione dei video in oltre 100 formati e mette a disposizione dell’utenza un’interfaccia intuitiva che permette l’utilizzo a utenti di qualsiasi livello.

Pro:

      • AceThinker opera in modo rapido.
      • È meno costoso rispetto ad altre app simili.
      • Supporta quasi tutti i formati di file.
      • Permette anche di scaricare video.

Contro:

      • La versione gratuita è caratterizzata da forti limitazioni.
      • Gli strumenti di modifica lasciano a desiderare.
      • Non permette di scaricare video da YouTube o altre piattaforme.

acethinker

4. Loom

Loom dispone di tutte le funzionalità essenziali che caratterizzano un buon registratore di schermo. Peculiare è la presenza di un’estensione per Chrome, che agevola notevolmente la procedura di registrazione. Loom permette di acquisire video di qualità elevata, condivisibili con grande facilità.

Pro:

      • Vanta un'interfaccia intuitiva che permette di registrare con un solo click e condividere automaticamente i link salvati negli appunti.
      • Supporta l'aggiunta di note e commenti sui video.
      • È completamente gratuito e permette di salvare i video in formato MP4.

Contro:

      • Richiede l'accesso con Google, Facebook o Email.

Loom

5. Screencastify

Screencastify è considerato uno dei migliori registratori di schermo da browser, specialmente per le scuole. L'app pone particolare attenzione all'ambito formativo e ha creato una versione del proprio software pensata proprio per la scuola. Si tratta senza dubbio di un ottimo strumento per l'apprendimento.

Screencastify è un software efficace, ricco di componenti aggiuntivi che agevolano la concentrazione e il lavoro. Il prodotto comprende ottime funzioni per la registrazione audio (anche da solo) e video, nonché per l'annotazione. In aggiunta, Screencastify è compatibile con moltissime webcam e numerosi dispositivi.

Pro:

      • Compatibilità fenomenale - funziona su Windows, Linux e Mac. Supporta persino la registrazione offline.
      • Comprende un'opzione intuitiva per condividere i contenuti.
      • Dispone di strumenti per il disegno efficaci, seppur di livello base.

Contro:

      • La versione gratuita non consente l'accesso a tutte le funzioni.
      • La versione gratuita non permette di godere dell'assistenza clienti.

6. Fotofriend Video Booth

Fotofriend Video Booth è noto soprattutto per la sua interfaccia utente chiara e semplice da usare. Il sito web permette di registrare lo schermo del computer in modo intuitivo e completamente gratuito. Fotofriend Video Booth è pubblicizzato come un registratore di schermo gratuito adatto a tutti, e non ci sentiamo di contraddire questa dichiarazione!

Pro:

      • Intuitivo e semplicissimo da usare.
      • Permette di modificare foto e video online.
      • Semplifica l'esportazione dei contenuti registrati.

Contro:

      • Troppo semplicistico secondo alcuni utenti.
      • Presenta un massimo di 55 funzioni/plugin.

Fotofriend Video Booth

7. Nimbus Capture

Nimbus Capture permette di registrare contenuti di ogni tipo, anche utilizzando la webcam connessa al computer. L'app supporta l'acquisizione di foto e schermate, così come la registrazione di contenuti video. In aggiunta, Nimbus Capture permette di annotare i video, connotandosi come una delle soluzioni di registrazione gratuite migliori sul mercato online.

Pro:

      • Permette di registrare, annotare e modificare video e foto.
      • Supporta la condivisione dei contenuti su numerose piattaforme.
      • Comprende funzionalità di annotazione.

Contro:

      • Non è compatibile con Linux.
      • Familiarizzare con le funzioni può richiedere del tempo.

Nimbus Capture

8. Vidyard - Registratore di Schermo Online

A differenza delle altre piattaforme menzionate, Vidyard combina l'esperienza online con quella offline. Questo strumento permette di registrare e creare video da zero, così come di importare contenuti trovati online. Interessantissime sono le funzioni per il monitoraggio delle visualizzazioni, per la gestione dei dati analitici e per l'incorporamento dei video registrati su siti web e blog.

Pro:

      • Presenta una funzione integrata per monetizzare i video online senza necessità di appoggiarsi a piattaforme di condivisione.
      • Gli strumenti di analisi permettono di monitorare l'impatto e il rendimento dei video realizzati.
      • Permette di creare contenuti personali, in modo da realizzare video unici e propri in tutto e per tutto.

Contro:

      • Non è una piattaforma specializzata nella registrazione dello schermo.
      • L'installazione è gratuita, ma l'accesso alle funzioni avanzate richiede un pagamento.

Vidyard - Registratore di Schermo Online

9. Screenr

Screenr merita un posto nella nostra classifica soprattutto per le sue funzionalità di annotazione. Annotare le registrazioni in modo efficace può essere esternamente difficoltoso, ma Screenr semplifica la procedura permettendo di annullare l'aggiunta di note e aggiungerle anche offline. Inoltre, Screenr supporta la condivisione dei video registrati; funzionalità particolarmente utile per relatori, relatrici e manager di progetto.

Pro:

      • Piattaforma ad alte prestazioni, progettata per operare in modo rapido.
      • Acquisizione e condivisione con un solo click.
      • Attenzione posta sull'annotazione dei documenti, per conferire un aspetto rifinito e professionale.

Contro:

      • La velocità operativa ha maggior rilievo rispetto agli strumenti offerti.
      • La funzione di acquisizione video lascia a desiderare.

Screenr

10. Bewisse

Bewisse è un servizio di registrazione online intelligente e completamente gratuito da utilizzare. Strano a dirsi, ma purtroppo Bewisse non è compatibile con il browser Edge. Se siete utenti di Edge, dunque, passate oltre. Progettato per Mozilla Firefox e Google Chrome, Bewisse è particolarmente indicato per l'utilizzo su computer Mac. La piattaforma offre un'ottima funzionalità per la registrazione dello schermo e non richiede l'accesso per utilizzarla.

Pro:

      • Non richiede registrazione, accesso o condivisione dei propri dati.
      • Non richiede installazione.
      • È completamente gratuito.

Contro:

      • È piuttosto essenziale.
      • Funziona solamente su Firefox e Chrome.

Bewisse

Conclusioni

I registratori di schermo sono come il pane in un'epoca, la nostra, sempre più dominata dalla creazione e dalla condivisione di contenuti video. Non sorprende, quindi, che tantissime persone siano alla ricerca di soluzioni veloci e gratuite per eseguire questa operazione cruciale. In questo articolo vi abbiamo presentato le migliori piattaforme online gratuite per eseguire la registrazione dello schermo. Prendete in considerazione le vostre preferenze e, soprattutto, le vostre esigenze, e scegliere la soluzione più adatta a voi. Che aspettate? Iniziate subito a creare il vostro prossimo capolavoro usando uno dei registratori online che vi abbiamo proposto.

Le diapositive contenute nelle presentazioni contengono spesso informazioni importanti relative agli argomenti discussi. Aiutano a stabilire punti di conversazione necessari a comunicare il messaggio o stimolare alla discussione. Tuttavia, le implicazioni di ogni punto possono risultare poco chiare in assenza di spiegazioni approfondite e ciò può costituire un problema.

Poiché non sempre è possibile essere presenti di persona per spiegare ed elaborare accuratamente le varie argomentazioni, l’efficacia della comunicazione può risultare compromessa. Registrare le presentazioni PowerPoint è una soluzione semplicissima a questo problema, in quanto permette di spiegare le varie diapositive in modo approfondito senza bisogno di lasciare la propria abitazione. In questo articolo vi spiegheremo come fare per registrare presentazioni PowerPoint comprendenti audio e video.

Prima Parte: Come Registrare Gratuitamente una Presentazione PowerPoint con Audio e Video

Registra Presentazione è una funzione integrata in PowerPoint 2016, PowerPoint 2019 e PowerPoint 365. Qualora disponiate di una di queste versioni del programma, dunque, potrete facilmente registrare presentazioni con audio e video.

 Registrazione presentazioni di PowerPoint

Una volta completata la realizzazione della presentazione, cliccate sulla scheda Presentazione e poi sul pulsante Registra Registrazione, così da aprire il menu a discesa relativo. Successivamente, spuntate la casella accanto a “Visualizzazione Relatore” e selezionate microfono e webcam da utilizzare per la registrazione. La finestra contenente il flusso della webcam comparirà in basso a destra nello schermo. Appena sotto troverete l’icona per disabilitare l’anteprima del feed. Sconsigliamo di farlo, perché l’anteprima è utile per osservarsi durante la presentazione.

Il pulsante Registra è collocato in alto a sinistra nella finestra. È sufficiente cliccarci su per avviare la registrazione della presentazione. PowerPoint permette di registrare la presentazione visualizzata su schermo, compresa della parte video, dell’audio acquisito dal microfono e della webcam connessa al computer.

 Registrazione presentazioni di PowerPoint

Sotto ogni diapositiva è possibile visualizzare gli strumenti per l’annotazione, che permettono di indirizzare l’attenzione di spettatori e spettatrici verso particolari informazioni. Utilizzate le frecce destra e sinistra della presentazione per spostarvi da una diapositiva all’altra e, se volete, cambiate il colore degli strumenti di annotazione usando i controlli in basso. Cliccate sul pulsante Stop al termine della presentazione per fare ritorno alla finestra principale di PowerPoint.

I video registrati verranno incorporati all’interno di tutte le diapositive aperte durante la sessione di registrazione. La finestra con il video può essere riposizionata liberamente da una diapositiva all’altra, mediante trascinamento.

Cliccate sulla scheda Formato Video, poi sull’icona Ritaglia per rimuovere parti indesiderate, oppure utilizzate le funzioni Forma Video per arrotondare i bordi del video. Le opzioni Copia Formato per applicare tutte le modifiche apportate a una diapositiva anche a tutte le altre diapositive della presentazione.

 Registrazione presentazioni di PowerPoint - Esportazione

Seleziona l’opzione Esporta dal menu File e cliccate su Crea un Video per salvare la presentazione appena registrata. Cliccate sull’icona Crea Video nel menu Crea un Video e specificate la cartella in cui desideri salvare la registrazione. Questo è tutto! Facile, no?

Seconda Parte: I 6 Registratori di Schermo Migliori per Registrare Presentazioni PowerPoint con Audio e Video

Come abbiamo detto, la funzione Registra Presentazione di PowerPoint non è presente in tutte le versioni del programma. Addirittura ci sono utenti che lamentano l’impossibilità di utilizzarla anche con versioni del programma che dovrebbero supportarla. Ecco perché è sempre consigliato fare affidamento su un programma di terze parti per registrare presentazioni PowerPoint contenenti audio e video. A seguire, vi presenteremo i cinque registratori migliori da usare a questo scopo:

1. DemoCreator

DemoCreator è un software potentissimo che funge sia da registratore che da video editor. Dopo aver avviato il programma è possibile iniziare immediatamente a registrare. In alternativa, si può importare un video già esistente per modificarlo liberamente.

Scarica la Versione Windows di DemoCreator

DemoCreator permette di acquisire lo schermo intero, selezionare un’area specifica per la registrazione o selezionare una finestra da catturare. Tutte queste opzioni possono essere usate per registrare presentazioni di PowerPoint. Quale sia la più adatta dipende dalle vostre esigenze. È fondamentale assicurarsi di selezionare microfono e webcam prima di procedere con la registrazione e non dimenticarsi di abilitare l’opzione Registra Flusso Webcam.

Per modificare la dimensione della finestra della webcam è sufficiente cliccare su uno degli angoli e trascinare verso l’interno o verso l’esterno. Per riposizionare la finestra, basta cliccarci su e trascinarla.

DemoCreator – Impostazioni di Registrazione

Aprite la presentazione PowerPoint sulla didascalia dalla quale volete che il video cominci, premete il pulsante Registra e avviate la presentazione. Al termine, cliccate sul pulsante di stop e accedete alla modalità di montaggio di DemoCreator per iniziare subito a perfezionare i contenuti acquisiti.

Pro

      • Configurazione intuitiva delle impostazioni di registrazione.
      • Ampia gamma di strumenti per la modifica dei video.
      • Qualità delle registrazioni eccellente.
      • Possibilità di aggiungere annotazioni ai video registrati.

Contro

      • Tutti i video esportati con la versione gratuita di DemoCreator comprendono la filigrana del programma.

Prezzo: versione di prova gratuita; versione a pagamento da 47,99$ una tantum (per 1 PC)

Compatibilità: Windows, Mac

Demo Creator

Wondershare DemoCreator è un programma di registrazione strabiliante che permette di registrare e modificare i video in modo intuitivo e senza alcuna fatica. Il software comprende diverse opzioni per la registrazione di schermo e webcam, in modo da poter soddisfare le esigenze di ogni genere di utente. Come se non bastasse, questo programma versatilissimo supporta l’acquisizione di audio di sistema e da microfoni esterni.

DemoCreator è particolarmente adatto agli utenti che vogliono registrare gameplay, tutorial, dimostrazioni di prodotto, presentazioni e recensioni. In aggiunta, questo registratore tutto-in-uno comprende diversi strumenti di modifica per trarre il massimo da ogni video, tra cui annotazioni, effetto schermo verde, transizioni, effetti testuali, effetti per cursore e molto altro.

Pro

      • Supporta la registrazione simultanea dello schermo e della webcam.
      • Permette di registrare giochi dai ritmi intensi in qualità HD.
      • Offre una notevole selezione di strumenti per modificare le registrazioni.
      • Perfettamente compatibile con Windows7, Windows 8/8.1 e Windows 10.
      • Permette di esportare le registrazioni in diversi formati, tra cui MP4, MOV e AVI.

Contro

      • La versione gratuita applica una filigrana ai video salvati.

3. Camtasia

Prezzo: versione di prova gratuita; versione a pagamento da 249$ una tantum

Compatibilità: Windows, macOS

Registrare lo schermo del computer con Camtasia è una vera e propria passeggiata. Non bisogna fare altro che personalizzare le impostazioni, selezionare l’area dello schermo da acquisire e cliccare sul pulsante Registra. Oltre a ciò, il programma permette di installare un Add-In sulla barra degli strumenti di PowerPoint, così da semplificare la registrazione delle presentazioni.

L’add-in viene integrato all’interno della barra degli strumenti di PowerPoint. Per utilizzarlo, aprite PowerPoint, cliccate sulla scheda Componenti Aggiuntivi, individuate l’add-in di Camtasia e abilitatelo. Fatto ciò, selezionate il microfono che intendete usare per registrare la voce fuori campo e determinate se visualizzare o meno l’anteprima della webcam. Volendo, potrete anche modificare la frequenza dei fotogrammi e scegliere la qualità video per la registrazione.

Una volta completata la presentazione, cliccate sul pulsante Stop e scegliete se preferite riprodurre subito il video oppure volete modificarlo con Camtasia. Il programma permette di applicare effetti e transizioni, aggiungere caselle di testo e annotazioni, e molto altro ancora, permettendo di creare video unici e personalizzati. Tuttavia, la versione gratuita di Camtasia non permette di avvalersi delle funzionalità di montaggio avanzate.

Pro

      • Installa un Add-In sulla barra degli strumenti di PowerPoint.
      • Semplice da usare.
      • Ampia selezione di effetti visivi.
      • Permette di scegliere il formato in cui salvare i video.

Contro

      • Costoso.
      • Opzioni di condivisione limitate.

4. ScreenFlow

Prezzo: versione di prova gratuita; acquisto a partire da 129$

Compatibilità: Mac

L’utilizzo di ScreenFlow è indicato tanto per insegnanti e digital marketer quanto per creatori e creatrici di contenuti di ogni genere. Questo software per la registrazione e la modifica dei video integra tutti gli strumenti necessari a registrare facilmente qualsiasi presentazione PowerPoint.

Il software supporta la registrazione simultanea dello schermo e della webcam, permettendo a relatori e relatrici di accompagnare il proprio pubblico lungo la presentazione realizzata. In aggiunta, ScreenFlow consente di connettere un microfono esterno per acquisire agevolmente voce fuori campo da inserire nel video in realizzazione. E non è finita qui, perché il programma dona pieno controllo sulle impostazioni di registrazione, permettendo di selezionare l’area da acquisire, regolare la frequenza dei fotogrammi, incrementare la qualità e altro ancora.

Una volta terminata la sessione di registrazione, ScreenFlow permette di avvalersi di pratici strumenti di modifica e montaggio per rimuovere segmenti non rilevanti o che si preferisce non condividere, applicare transizioni tra un passaggio e l’altro, aggiungere sovrapposizioni e molto altro. Questo registratore ed editor video dispone anche di valide opzioni di conversione e permette di esportare i propri progetti su Facebook, YouTube, Google Drive, e Wistia. Come se non bastasse, ScreenFlow supporta l’esportazione in blocco, permettendo dunque di esportare più video contemporaneamente.

Pro

      • Offre tutte le funzioni essenziali per la registrazione.
      • ScreenFlow permette di scegliere l'area dello schermo da registrare.
      • Ottima qualità video.
      • Procedura di condivisione semplicissima.

Contro

      • Le funzioni disponibili dipendono dalla licenza acquistata.
      • Disponibile solo per Mac.

5. Bandicam

Prezzo: versione gratuita; acquisto a partire da 39$

Compatibilità: Windows

Sebbene Bandicam sia prevalentemente utilizzato per registrare video di gameplay, è assolutamente efficace anche nell’acquisizione di presentazioni PowerPoint con video e audio. Il programma permette anche di aggiungere il video con il flusso webcam nella presentazione oppure di mixare l’audio di sistema con quello acquisito tramite microfono esterno.

In aggiunta, questo registratore di schermo vanta un eccellente effetto Chiave Cromatica che permette di cambiare sfondo nei video. Bandicam supporta anche l’applicazione di disegni a mano libera sulle diapositive durante la registrazione; funzionalità utilissima per evidenziare informazioni importanti in tempo reale.

Prima di iniziare a registrare una presentazione PowerPoint usando Bandicam, è fondamentale selezionare la modalità di registrazione e la risoluzione per l’acquisizione. Sebbene il software supporti la registrazione in 4K con risoluzione e frequenza dei fotogrammi elevate, i video possono essere salvati unicamente nei formati AVI e MP4.

Inoltre, Bandicam non permette di modificare le registrazioni acquisite, in quanto non presenta una modalità di editing. I video registrati possono essere caricati direttamente su YouTube, ma non è possibile condividerli su piattaforme social oppure su servizi di archiviazione Cloud.

Pro

      • Supporta l'acquisizione dello schermo con frequenza dei fotogrammi elevata.
      • Offre diverse modalità di registrazione.
      • Dispone di una funzione per programmare le registrazioni.
      • L'effetto Chiave Cromatica permette di modificare facilmente lo sfondo.

Contro

      • Manca di funzioni di montaggio e modifica.
      • Supporta soltanto due formati video per l'output.

6. ShareX

Prezzo: Gratis

Compatibilità: Windows

ShareX è un registratore di schermo open-source che permette di avviare le registrazioni con un solo click. Il software consente di registrare la finestra di PowerPoint, selezionare un’area specifica della finestra oppure acquisire lo schermo intero.

Per iniziare a registrare una presentazione PowerPoint non bisogna fare altro che assicurarsi di aver collegato microfono e webcam al computer in uso. Fatto ciò, cliccate sul pulsante Registra e, al termine della presentazione, cliccate sul pulsante Stop. Tra le numerose operazioni eseguibili con ShareX troviamo l’annotazione delle immagini, l’aggiunta di effetti, l’inserimento di filigrane e il caricamento delle immagini su host.

Le presentazioni registrate con ShareX possono essere caricate su Google Drive, Dropbox e tantissime altre piattaforme. Vale però la pena di notare che il programma offre pochissime opzioni per quanto riguarda la modifica dei contenuti, costringendo l’utenza a fare affidamento su un software di terze parti per aggiungere transizioni o rimuovere segmenti superflui dalle registrazioni. Ciononostante, ShareX è senza dubbio una soluzione valida e affidabile per registrare schermo e webcam contemporaneamente.

Pro

      • Open-source e completamente gratuito.
      • Opzioni di acquisizione intuitive e versatili.
      • Ottime funzioni di condivisione.
      • Diverse operazioni eseguibili automaticamente in seguito all'acquisizione.

Contro

      • Presenta strumenti davvero basilari per la modifica delle immagini.
      • ShareX non è compatibile con Mac.

Domande Frequenti sulla Registrazione delle Presentazioni PowerPoint

1. Perché Non Trovo la Funzione di Registrazione in PowerPoint 365?

Se non riuscite a visualizzare la funzione di registrazione in PowerPoint 365 è in primo luogo necessario controllare che sia abilitata. Per farlo, cliccate sulla scheda File e poi su Opzioni. Una volta apertasi la finestra Opzioni, aprite la scheda Personalizzazione Barra Multifunzione e spuntate la casella accanto alla voce Registrazione. Fatto ciò, cliccate su OK per confermare le modifiche. Ora dovreste poter vedere la scheda Registrazione sulla Barra Multifunzione di PowerPoint 365.

2. Perché Non Riesco a Registrare Video con PowerPoint?

Nel caso in cui non riusciate a visualizzare l’opzione Registra Presentazione nella scheda Registrazione, consigliamo di utilizzare Microsoft Office Configuration Analyzer Tool per verificare se la versione di PowerPoint in uso presenti file corrotti o mancanti. Se il problema persiste, contattare l’Answer Desk di Microsoft.

Conclusioni

Registrare le presentazioni di PowerPoint è semplicissimo, ma non tutte le versioni del programma supportano questa funzionalità. Nel caso in cui non disponiate di una versione di PowerPoint che consente di registrare le presentazioni, vi consigliamo di utilizzare un software di registrazione professionale, come DemoCreator, Filmora9 o Camtasia. Affidarvi a questi software vi permetterà di modificare e personalizzare le presentazioni prima di condividerle. E voi quale programma usate per registrare le vostre presentazioni PowerPoint? Scrivetecelo nei commenti!

Nicola Massimo
Nicola Massimo is a writer and a lover of all things video.