FilmoraGo

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play
Wondershare Filmora9
Scatta Istantanee da Video con Alta Qualità Gratuitamente
  • Scatta istantanee da qualsiasi file video e salva in alta risoluzione.
  • Modifica l'istantanea e crea direttamente video PIP.
  • Esporta e condividi ampiamente.

I 10 Software di Mixaggio per Tagliare l'Audio Facilmente

Aug 20, 2021• Proven solutions

Che siate un/una musicista che desidera registrare la propria musica, o una persona qualunque che vuole creare una suoneria personalizzata, non cambia il fatto che abbiate bisogno di un mixer audio virtuale o fisico, digitale o analogico, per raggiungere i vostri scopi.

Per trarre il massimo dall’utilizzo di questo genere di programma è però necessario avere un minimo di conoscenze tecniche.

Niente paura; siamo qui per aiutarvi. A seguire vi forniremo tutte le conoscenze di cui avete bisogno e vi presenteremo i migliori programmi per il mixaggio audio. Preparatevi a massimizzare l’armoniosità del vostro genio creativo.

You will Learn :

Fattori da Considerare nella Scelta di un Software per il Mixaggio Audio

Prima di cominciare a dedicarsi all’attività di mixaggio, è importante essere in grado di determinare quale sia il programma più adatto alle proprie esigenze, tenendo a mente elementi quali risorse e usabilità. Di seguito, alcuni dei fattori da considerare prima di scegliere un programma di mixaggio.

  • Controllate se il software è gratuito o a pagamento.
  • Controllate che le funzioni offerte dalla versione di prova/gratuita del programma siano sufficienti a soddisfare le vostre necessità.
  • Scegliete tra piano a pagamento o gratuito a seconda della qualità di mixaggio desiderata.
  • Optate per un software con interfaccia intuitiva.
  • Assicuratevi che il software sia compatibile con il vostro sistema operativo.
  • Controllate che esistano tutorial che possano guidarvi all'uso del programma di mixaggio.
  • Testate la disponibilità di supporto per le funzionalità di base e avanzate del software di mixaggio prescelto.
  • Verificate se il software è disponibile online o se è necessario installarlo sul computer.

I 10 Software di Mixaggio Audio Migliori

Che produciate musica, vi dedichiate a creare video musicali o semplicemente vi divertiate a manipolare i suoni, avrete bisogno di un buon software di mixaggio per conseguire i vostri obiettivi sonori.

Scegliere un programma di mixaggio audio perfetto per le proprie necessità e compatibile con le proprie risorse non è per niente facile.

Ci sono programmi gratuiti e programmi a pagamento, programmi con funzionalità limitate e altri che supportano solo alcuni sistemi operativi. Ce n’è per tutti i gusti. Le possibilità sono infinite e districarsi nel mare di potenziale è un compito a dir poco oneroso.

Niente paura, però. Siamo qui per voi, per sollevarvi dal peso di questa responsabilità e aiutarvi a scegliere. Sedetevi comodi, rilassatevi, e continuate a leggere!

1. Wondershare Filmora

Questo programma è perfetto per utenti alle prime armi, in quanto presenta un’interfaccia intuitiva e permette di produrre contenuti di livello professionale.

Pro

  • Molto semplice da usare
  • Supporta qualsiasi formato di file, rendendo superflua la conversione
  • Permette di importare i file nel formato originale e di mixarli con gli strumenti integrati
  • Effetti integrati di livello superiore a quelli offerti da altri software
  • Curva di apprendimento quasi inesistente
  • Opzione per la sincronizzazione automatica durante la modifica

Formati Audio Supportati: tutti i formati di file (audio/video, per importazione/esportazione)

Compatibilità: da Windows 7 a Windows 10 e Mac

Prezzo: versione gratuita e pagamento

Se avete problemi relativi al mixaggio audio, vi consigliamo di dare un’occhiata al pratico tutorial per Filmora che trovate in basso:

Scaricate Filmora gratuitamente e seguite il tutorial per portare a termine l’operazione senza difficoltà.

Scarica la Versione Windows di Filmora9 Scarica la Versione Mac di Filmora9

2. Adobe Audition

software per mixaggio audio

Adobe Audition è progettato con in mente l’utenza professionale e offre funzionalità avanzate quali il mixaggio e il montaggio multi-traccia, l’Audo Ducking e la modifica delle clip.

Pro:

  • Disponibilità di moltissime funzioni
  • Interfaccia utente gradevole
  • Ottimo per la modifica (mixaggio compreso) dell'audio incluso nei video o della voce fuori campo

Contro:

  • Troppo complesso per gli utenti alle prime armi
  • Non ideale per la produzione musicale
  • Basato su un sistema ad abbonamenti

Formati Audio Supportati: MP3, WMA, WAV, AIFF, AC-3, PCM, AIFC e altri

Compatibilità: Mac, Windows

Prezzo: versione gratuita e a pagamento

3. Logic Pro X

software per mixaggio audio

Questo software è adatto sia ai principianti che ai professionisti, grazie a un’eccellente combinazione di funzionalità di livello base e avanzato, che comprendono Flex Time, accordamento automatico dei tempi su più tracce, Flex Pitch, arpeggiatore, ecc.

Pro

  • Opera alla perfezione su Mac
  • Ricco di funzionalità e di plugin
  • Controllo delle singole note
  • Disponibilità di tutorial

Contro:

  • Solo per Mac
  • Costoso

Formati Audio Supportati: WAV, AIFF, CAF, PCM, ALAC, AAC, MP3 e altri

Compatibilità: Mac

Prezzo: a pagamento

4. Audacity

software per mixaggio audio

Audacity è un software gratuito, open-source e ricco di funzionalità, perfetto sia per professionisti che per utenti alle prime armi. Il programma mette a disposizione numerosi effetti e opzioni, tra cui analisi, livelli, time-shift, ecc.

Pro

  • Completamente gratuito
  • Multi-piattaforma
  • Semplice da usare
  • Funzioni adatte sia a principianti che a professionisti
  • Presenza di una comunità online di supporto

Contro:

  • Interfaccia poco piacevole
  • Tende a crashare su Mac

Formati Audio Supportati: MP3, MP4, AIFF, PCM, WMA, AC3, AMR e altri

Compatibilità: Linux, Windows e Mac

Prezzo: gratis

5. Reaper

tagliare audio

Reaper offre tantissime funzionalità a un prezzo a dir poco conveniente. Il programma comprende tracce multiple, supporto multi-canale, applicazione di effetti non distruttivi e strumenti per il pitch-shift e il time-shift.

Pro

  • Ricco di funzionalità
  • Più economico rispetto ad altri programmi dello stesso tipo
  • Disponibilità di tutorial dettagliati

Contro:

  • Interfaccia non gradevole quanto quelle di LPX o Audition
  • Poco adatto ai principianti

Formati Audio Supportati: ACID, AIFF, MP3, MPEG, WMV e altri

Compatibilità: Linux, Windows e Mac

Prezzo: gratis e a pagamento

6. Fl Studio

tagliare audio online

Fl Studio è uno dei software più famosi per il mixaggio e il montaggio dell’audio. Il programma supporta il pitch-shift, l’estensione temporale, la registrazione multi-traccia, 89 plugin, lo standard VST, la compensazione dei ritardi e altro ancora.

Pro

  • Pieno di funzioni
  • Perfetto per la produzione musicale
  • Supporta i plugin di terze parti

Contro:

  • Interfaccia utente sgradevole
  • Può scoraggiare gli utenti alle prime armi

Formati Audio Supportati: AIFF, DS, MP3, OGG, WAV e altri

Compatibilità: Windows e Mac

Prezzo: gratis e a pagamento

7. SoundAtion

software per mixaggio audio

SoundAtion è un servizio web che facilita la modifica audio multi-traccia non distruttiva, il mixaggio dinamico, l'applicazione di effetti sonori e l'equalizzazione su più tracce.

Pro

  • Una Workstation Digitale per l'Audio (DAW) gratuita
  • Perfetto per effetti sonori, podcast e attività musicali di natura generica
  • Supporta i plugin di terze parti

Contro:

  • La versione gratuita non presenta l'automazione
  • La qualità dell'audio è ridotta nella versione gratuita

Formati Audio Supportati: MP3 e WAV

Compatibilità: tutti i sistemi operativi

Prezzo: gratis e a pagamento

8. HyaWave

software per mixaggio audio

HyaWave mette a disposizione funzionalità per il ritaglio e la copia dell’audio, supporta 18 filtri, diversi effetti e consente la pubblicazione tramite URL e sui social media; il tutto per mezzo di un’interfaccia minimalista e intuitiva.

Pro

  • Interfaccia utente semplice da usare
  • Personalizzazione dei filtri audio
  • Lettore, registratore ed editor tutto in uno

Formati Audio Supportati: MP3, WAV e altri

Compatibilità: tutti i sistemi operativi

Prezzo: gratis

9. Twisted Wave Online

DAW gratis

Twisted Wave Online è un servizio web talmente efficace da tener testa ad alcuni programmi di mixaggio e montaggio audio a pagamento. La piattaforma supporta la registrazione audio senza compressione, effetti VST e diversi effetti core.

Pro

  • Archiviazione cloud che permette di risparmiare spazio su disco
  • Conversione della frequenza di campionamento
  • Online e gratuito

Contro:

  • La versione gratuita permette di caricare i file solo in mono
  • La versione gratuita supporta audio della durata massima di 5 minuti

Formati Audio Supportati: MP3

Compatibilità: tutti i sistemi operativi

Prezzo: gratis e a pagamento

10. Bear Audio Tool

mixer audio virtuale

Bear Audio Tool è una piattaforma online che permette di modificare file musicali archiviati nelle cartelle locali, senza neppure bisogno di caricarli sul server. Il servizio comprende una raccolta musicale integrata, effetti e opzioni di importazione. Usando Bear Audio Tool è possibile ritagliare l’audio, applicare effetti e molto altro.

Pro

  • Assenza di copyright
  • Importazione dell'audio tramite URL o social media
  • Ricchezza di funzioni

Contro:

  • Poco adatto alle utenze avanzate

Formati Audio Supportati: MP3, OGG, WAV, WMA, M4R, AAC e OGG

Compatibilità: tutti i sistemi operativi

Prezzo: gratis e a pagamento

Cosa Sono i Programmi per il Mixaggio Audio?

I programmi per il mixaggio audio possono essere usati in diversi ambiti e possono essere chiamati in numerosi modi differenti: mixing desk, soundboard, mixing board, mixer audio e console di missaggio sono solo alcuni esempi. Comunque chiamiate questo tipo di prodotto, gli scopi restano invariati e sono centrati sulla gestione e sulla modifica di musica e audio, sia live che registrati.

Il mixaggio dell’audio, come suggerisce il nome stesso, è il processo per cui si uniscono più suoni, consolidandoli entro uno o più canali.

Questo processo viene eseguito in modo tale da manipolare o perfezionare le dinamiche, il livello di volume, la posizione panoramica e il contenuto di frequenza dei file audio. Il fine ultimo di questa operazione di natura creativa e persino estetica, se vogliamo, è quello di presentare musica e sonoro che risultino gradevoli e coinvolgenti per chi ascolta.

Applicazione del Mixaggio Audio

Il mixaggio audio può essere applicato in diversi campi ed è estremamente comune nella vita di tutti i giorni di ciascuno di noi. I settori che vedono la maggiore applicazione del mixaggio sono:

  • Musica
  • Suono dal Vivo
  • Film
  • Televisione

A Cosa Servono i Programmi per il Mixaggio Audio?

Come accennato in precedenza, la funzione primaria del mixaggio dell’audio consiste nell’unione di due o più segnali audio per generare uno o più segnali di output.

Provate a pensare a chi si occupa di mixaggio audio come a un conduttore o una conduttrice d’orchestra, che fa in modo che più suoni provenienti da fonti diverse si uniscano insieme a formare una traccia unica e armoniosa. Ecco, qualcosa di simile.

Gli strumenti per il mixaggio audio possono essere usati per filtrare e ottimizzare il suono, regolando i livelli, monitorando tono e volume, utilizzando equalizzazione ed effetti per perfezionare il risultato finale.

Queste procedure possono essere eseguite, da ingegneri e ingegnere di mixaggio, per mezzo di workstation digitali per l'audio (DAW) o console di mixaggio.

Terminologia e Componenti di Base

Per decifrare le specifiche e le funzionalità dei programmi per il mixaggio audio è necessario avere familiarità con la terminologia di base. Continuate a leggere per scoprire tutto ciò che c’è da sapere per riuscire a distinguere i vari programmi di mixaggio in base alle rispettive caratteristiche.

software mixaggio audio

Canale:

Il canale non è che un percorso di segnale. I mixer con più canali permettono l’integrazione e il passaggio di più segnali. I canali possono essere usati per microfoni, preamplificatori, amplificatori e processori di segnale.

Striscia di Canale:

La striscia di canale è un insieme di controlli e circuiti che lavorano insieme su uno specifico canale di mixaggio al fine di manipolare l’audio che vi passa attraverso. Le strisce di canale comprendono i seguenti componenti:

Jack di Ingresso:

È il jack attraverso il quale strumenti esterni come chitarre e microfoni vengono connessi al mixer. Rumori e interfaccia possono essere ridotti ai minimi termini eseguendo il bilanciamento degli ingressi XLR. I connettori TRS o RCA da un quarto di pollice vanno connessi ad altri ingressi.

Preamplificatore Microfono:

Produce segnali di microfono deboli, aumentando l’intensità a livello di linea per l’elaborazione.

Equalizzazione:

Spesso abbreviato con la sigla "EQ", è utilizzato per regolare la risposta frequenziale di un segnale.

Dinamica:

È una procedura utilizzata per eseguire la compressione del suono e ridurre eventuali stridii.

Routing:

Trasmette i segnali in arrivo a dispositivi esterni o a circuiti di mixaggio.

Fader:

L’obiettivo del fader è il controllo dei flussi in entrata e in uscita di un dato canale.

Metro:

Una sorta di indicatore o interfaccia che comprende le uscite di un canale.

I/O:

I/O è abbreviazione di input/output (entrata/uscita). Il numero e la categoria di I/O dipendono dall’utilizzo del mixer.

Proviamo a immaginare uno scenario di mixaggio audio, pensando a cosa ci servirebbe.

È fondamentale che il mixer in uso sia in grado di gestire tutte le uscite necessarie per connettere rete, microfoni, altoparlanti ed eventuali dispositivi esterni aggiuntivi. Anche i dispositivi che fanno parte della procedura di registrazione o della catena di segnali vanno tenuti in conto nella considerazione dei moduli I/O di un software per il mixaggio.

Tra gli I/O da tenere a mente per la connessione al mixer ci sono cuffie, processori di effetti, altoparlanti, processori di segnale e strumenti che fanno uso di casse d’iniezione diretta (DI).

software per mixaggio

Bus:

I bus sono intersezioni di circuiti in cui si incontrano le uscite di diversi canali. I canali di segnale vengono indirizzati a un bus o a un gruppo di bus specifici. L'uscita del mixer principale viene inviata a un registratore o a un altoparlante dal bus master di mixaggio.

I bus ausiliari, noti anche come AUX Bus, sono solitamente alimentati dai controlli di volume del canale a cui sono connessi, e inviano poi i segnali ricevuto tramite i propri jack di uscita. Questa procedura è nota come trasmissione post-fader ed è utilizzata per inviare i segnali di mix agli altoparlanti, alle cuffie o ai processori di effetti.

software per mixaggio audio

Gruppi:

La presenza di numerosi canali in un mixer consente l’utilizzo di una funzione di raggruppamento che permette di elaborare e controllare più canali simultaneamente. Il tutto funziona come una sorta di mixer secondario che condivide coerenza di routing ed elaborazione dei segnali audio e garantisce agevolezza nel controllo del bus master, poiché un singolo fader viene usato per controllare tutti i canali.

Inserti:

I processori sonori aggiuntivi, tra cui compressori ed equalizzatori, vengono connessi al mixer con l’aiuto di inserti di canale.

Uscita Diretta:

I preamplificatori di alimentazione vengono connessi a sistemi di registrazione e a interfacce sonore esterne.

Sistema Cue:

I sistemi cue permettono di ascoltare canali specifici senza influire sull’output generale del mixer. Solitamente vengono utilizzati per ascoltare il segnale prima o dopo l’utilizzo dei fader.

Perché Scegliere un Programma di Mixaggio

Un tempo, i mixer audio analogici erano l’unica soluzione possibile per eseguire il mixaggio dell’audio. Ma con l’avvento del 21esimo secolo sono emerse sempre più opzioni accessibili a tutti. In particolare, i software di mixaggio agevolano e ottimizzano le procedure in modo incredibile.

Chiunque può iniziare a dedicarsi al mixaggio dell’audio, anche senza spendere un centesimo. È sufficiente disporre di un laptop ben configurato, di un software per il mixaggio e di una superficie di controllo.

I software per il mixaggio audio sono facilmente accessibili e consentono di fare quanto e più sia reso possibile dai mixer fisici. Sono persino disponibili applicazioni di mixaggio per smartphone e tablet, che comprendono tutte le funzionalità di base.

Per agevolare la registrazione, i software per il mixaggio audio supportano l’integrazione di strumenti virtuali, loop per batteria, campionamento e altre pratiche funzionalità. L’utilizzo di workstation digitali per l’audio (DAW) con funzioni MIDI avanzate apre un mondo di possibilità che consente a produttori e produttrici di musica di portare le proprie creazioni a livelli mai visti prima.

Verdetto Finale: Avete Scelto il Vostro Programma di Mixaggio Audio?

L’usabilità e l’efficacia di un software per il mixaggio dell’audio dipendono unicamente dal grado di applicazione, dalle risorse disponibili e dalla compatibilità con il sistema operativo in uso.

Tutto considerato, possiamo affermare che Wondershare Filmora sia senza dubbio la soluzione più intuitiva, per via della sua flessibilità in termine di utilizzi e compatibilità. L’operatività su larga scala e i risultati impeccabili permettono a questo software di mixaggio di spiccare su tutti gli altri.

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.