FilmoraGo

App di Montaggio Video, Facile da Usare

appstore
Scarica dall'App Store
Scaricalo su Google Play
Wondershare Filmora
Scatta Istantanee da Video con Alta Qualità Gratuitamente
  • Scatta istantanee da qualsiasi file video e salva in alta risoluzione.
  • Modifica l'istantanea e crea direttamente video PIP.
  • Esporta e condividi ampiamente.

7 tipi di effetti audio da conoscere

Sep 03, 2021• Proven solutions

Quando si tratta di produrre musica, gli effetti audio sono uno strumento creativo di livello superiore che puoi usare per creare musica/video altamente coinvolgenti e creativi.

Puoi creare effetti audio da solo o fare uso di effetti audio di default senza diritti d'autore (se non vuoi investire da principiante).

Gli effetti audio hanno il potere di trasformare qualsiasi canzone in una traccia molto più bella.

Per questo motivo, abbiamo scritto e adattato questo post per aiutarti a comprendere le potenzialità degli effetti audio. Vediamo 7 tipi di effetti audio fondamentali! Non indugiamo oltre e cominciamo ad esplorare.

Parte 1: Definizione di effetti audio

Prima di vedere i diversi tipi di effetti audio principali, dovremmo prima capire cosa è un effetto audio!

Fondamentalmente, gli effetti audio sono generati tramite l’alterazione di una traccia audio da dispositivi software o hardware. Si possono controllare gli effetti con l'aiuto di diversi parametri.

Per esempio, durante il mixaggio o la registrazione di musica o mentre si suona dal vivo la velocità, il drive o il feedback sono degli strumenti utili da prendere in considerazione.

Ecco alcuni tipi di effetti audio principali.

  • Gli effetti basati sul tempo includono il "Reverbero" e il "Delay ed Echo”.
  • Gli effetti spettrali includono l’"Equalizzazione (EQ)" e il "Panning”.
  • Gli effetti dinamici includono la "Distorsione”.
  • Gli effetti di modulazione includono il "Chorus".
  • Infine abbiamo i "Filtri”.

Parte 2: Effetti audio - Riverbero

Il Riverbero non è altro che un gruppo di echi che si verificano simultaneamente.

In altre parole, il suono raggiunge le orecchie in due modi. Uno, il suono raggiunge direttamente i timpani senza ostacoli o superfici.

Due, un gruppo di onde sonore raggiunge l’orecchio dopo il rimbalzo su diverse superfici. Questo insieme di echi raggiunge i timpani più tardi ed è di volume minore (per la minore energia).

aduio effects reverb

Fondamentalmente, il Riverbero accade quasi sempre nella nostra vita quotidiana, ma difficilmente lo notiamo. In diversi tipi di spazi si possono sperimentare diversi tipi di riverbero.

Per esempio, il riverbero nei tunnel o nelle grotte è diverso dal riverbero nelle cattedrali o nelle sale.

Il riverbero può essere generato digitalmente con l'aiuto di plugin di riverbero per creare algoritmicamente echi multipli e manipolando il Delay, il livello o la risposta in frequenza.

Parte 4: Effetti audio - Panning

L’effetto audio panning è generalmente creato per dare l'illusione che la fonte del suono si stia muovendo da una posizione all'altra del palco, e si ottiene distribuendo il segnale sonoro in un campo multicanale o stereo.

L'effetto audio Panning è molto utile nei casi in cui sia necessario evitare la confusione o il mascheramento (quando due tracce/suoni si sovrappongono) nel mix. Puoi posizionare il suono artificialmente in un'area specifica del campo stereo.

panning

Con l'aiuto dell'auto-pan, puoi definire l'intervallo di tempo durante il quale il suono deve spaziare nel campo stereo.

Di solito, gli elementi principali come la voce o gli elementi a bassa frequenza come la linea di basso hanno il panning al centro. Questo perché il centro è il più affollato, e questi elementi sonori sono gli elementi su cui si fonda il mix.

Parte 5: Effetti audio - Equalizzazione

La frequenza sonora nell’intervallo che va da 20 a 20.000 Hz è lo spettro sonoro udibile dalle orecchie umane. Con la tecnica di equalizzazione, questo spettro viene diviso in diverse sezioni chiamate bande.

Queste bande vengono poi utilizzate per attenuare o migliorare i frammenti di una traccia mixata.

equalization

Ricorda, l'equalizzazione lavora sullo spettro esistente alterando solamente i frammenti per creare nuovi effetti sonori. Gli effetti audio EQ vengono principalmente utilizzati per definire un carattere o un tono nella colonna sonora.

Inoltre, con l'aiuto di diversi effetti audio EQ è possibile definire diversi tipi di caratteri sonori. Per esempio, un plugin EQ digitale ha un suono molto più trasparente rispetto a un EQ vintage.

Parte 6: Effetti audio – Delay ed Echo

Il Delay è un tipo di effetto che rientra nella categoria basata sul tempo. Può fornire significativamente una maggiore complessità e profondità a una colonna sonora, aggiungendo diversi strati.

La base per aggiungere il riverbero o il chorus come altri effetti audio è fornita dal Delay, utilizzato in modo prominente da diversi tecnici di mixaggio.

audio effects delay and echo

Anche l'eco rientra nell'effetto audio basato sul tempo. Questo effetto si sviluppa grazie al Delay. L’effetto eco viene simulato a vari intervalli quando l'effetto Delay presenta delle testine di riproduzione o dei "colpetti" che si sentono a distanza.

Parte 7: Effetti audio - Distorsione

Quando un circuito audio è sovraccaricato, il segnale viene definito Distorto.

Questo effetto audio può effettivamente essere uno strumento altamente creativo se usato nel modo giusto. La distorsione comprime e taglia il suono manipolando il segnale audio originale.

distortion

Manipolando il bit rate o la frequenza di campionamento, si ottiene il Bit-crushing. Questo, alla fine, aggiunge armonia al suono.

Di solito, le chitarre elettriche fanno uso dell'effetto di Distorsione, ma questo effetto viene sempre più creato con i sintetizzatori.

La distorsione può essere acquisita usando unità di effetti, rackmounts, pedali, VST o a volte, amplificatori e preamplificatori integrati. La distorsione aggiunge complessità e corpo alla traccia rendendola più grassa e piena.

Parte 8: Effetti audio - Chorus

L'effetto chorus si riferisce all’insieme di vari suoni simili che vengono riuniti come uno solo.

Ciò si ha ad esempio quando si registra la stessa nota ammucchiandola l'una sull'altra e con un tempo e un'intonazione leggermente diversi tra loro.

Questo nel suo insieme crea un effetto chorus. In altre parole, un gruppo di cantanti sta dando voce a una canzone creando un effetto sonoro singolare.

Anche il coro aggiunge complessità e profondità alle colonne sonore. Viene generalmente utilizzato per migliorare l'armonia o caricare la traccia particolare, rendendola più piena e stratificata.

Parte 9: Effetti audio - Filtri

La gamma di frequenza di un segnale audio può essere alterata utilizzando i filtri audio. Con l'aiuto di un filtro audio, si può facilmente amplificare o aumentare la gamma di frequenza.

Si può anche tagliare o attenuare una gamma di frequenza. Per quanto riguarda la classifica dei filtri audio, essi rientrano in 3 unità: HPF (filtri passa alto), LPF (filtri passa basso), BPF (filtri passa banda).

filters

Ogni altro filtro ha una soglia ben definita per aumentare o tagliare una frequenza. Sono poi categorizzati a seconda delle alterazioni che sono state fatte sopra o sotto questa soglia.

Un filtro audio è uno strumento importante utilizzato per correggere i problemi e migliorare le tracce in modo significativo. Con i filtri, si possono efficacemente fare effetti drammatici o aggiungere carattere alla colonna sonora.

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto i vari tipi principali di effetti audio. Speriamo che abbia compreso l’utilità di questi effetti audio di base e che possa usarli efficacemente in base alle tue necessità.

Mario Difrancesco
Mario Difrancesco is a writer and a lover of all things video.